SALUTI




Mario Scarzella
Presidente FITARCO

Il 6 e 7 luglio la Finale Nazionale dei Giochi della Gioventù “Trofeo Pinocchio” si disputerà nella splendida città d’arte di Venaria Reale, nella provincia di Torino. La manifestazione, organizzata dalla Compagnia Arcieri Sentiero Selvaggio col supporto del Comitato Regionale FITARCO Piemonte, sarà un bel momento di incontro per i tanti giovani arcieri che arriveranno da ogni parte d’Italia. Sono ormai numerosi gli Eventi Federali ospitati in questi anni in Piemonte e sono certo che le delegazioni presenti rimarranno molto soddisfatte dell’accoglienza che riceveranno, considerando le ottime capacità organizzative di un gruppo di lavoro che ha già dimostrato di avere grande esperienza su questo versante. Come di consueto, grazie all’accordo siglato nel 2010 tra Federazione e Fondazione Collodi, la Fase Nazionale dei Giochi della Gioventù è indissolubilmente legata all’immagine di Pinocchio, l’immortale personaggio letterario creato da Carlo Collodi, conosciuto in tutto il mondo. Un connubio che accresce il valore simbolico e di visibilità di questa manifestazione dedicata ai giovani arcieri italiani. La Finale Nazionale dei Giochi della Gioventù è una delle manifestazioni Nazionali che maggiormente guardano al futuro del movimento. Per gran parte di questi atleti la partecipazione a questa competizione significa dover affrontare per la prima volta un viaggio lontani da casa, oltre a rappresentare un esame agonistico che certamente rimarrà impresso nella loro memoria. Non dimentichiamo poi che il Trofeo Pinocchio è un evento dal quale hanno mosso i primi passi alcuni dei più grandi campioni della Nazionale, come ad esempio gli Olimpionici Marco Galiazzo e Michele Frangilli: naturalmente nutriamo la speranza che siano in tanti a poter seguire questo esempio e che la gara diventi un trampolino di lancio per una reale crescita della nostra base. L’obiettivo della Federazione, prima ancora di ottenere un risultato sportivo, è quello di far svolgere sul territorio un’attività sportiva che faccia crescere i nostri ragazzi in un ambiente sano, capace di offrire valori positivi, con la fondamentale guida dei tecnici delle Società e il necessario supporto dei genitori. Se poi alcuni dei partecipanti al Trofeo Pinocchio riusciranno anche a percorrere una strada vincente nella disciplina saremo i primi ad esserne soddisfatti per aver contribuito alla loro crescita personale e agonistica. A Venaria Reale vivremo una bellissima festa di sport e per questo ringrazio il Sentiero Selvaggio, il Comitato Regionale e tutti i volontari che non faranno mancare il loro apporto per rendere unico un Evento Nazionale tanto atteso. Naturalmente il mio ringraziamento si estende al Comune di Venaria Reale per la disponibilità dimostrata nei confronti del Comitato Organizzatore. Concludo augurando buon lavoro a nome di tutto il Consiglio Federale ai giudici di gara e rivolgo un caloroso in bocca al lupo agli atleti che si sfideranno con la consueta correttezza sulla linea di tiro. Per tutti loro è già una grande vittoria aver ottenuto nel corso dell’anno la qualificazione per disputare la Finale Nazionale e sono sicuro che questa esperienza li farà crescere sia come individui che come sportivi.

Il Presidente FITARCO Mario Scarzella


Gianfranco Porqueddu
Presidente Coni Regionale

Un’altra entusiasmante pagina di sport di cui il Piemonte ed il Comune di Venaria potranno fregiarsi e per la quale ringrazio il Presidente della Federazione di Tiro con l’Arco Regionale, Odilia Coccato, per l’impegno profuso nell’organizzazione, un reale segnale di quanto l'impegno degli Enti sul territorio sia fondamentale per la concretizzazione di ambiziosi obiettivi. Per tale ragione ogni qual volta si organizzano manifestazioni a carattere sportivo dobbiamo sempre rivolgere il giusto interesse e la nostra partecipazione, al fine di sostenere quanto con impegno e sacrificio viene realizzato. Agli atleti provenienti da tutta Italia che scenderanno in campo, ai loro tecnici, ai dirigenti e alle famiglie, rendo omaggio per la passione, l'entusiasmo e lo spirito competitivo che metteranno in campo. Alla Società organizzatrice, Sentiero Selvaggio di Venaria Reale, ai Presidenti ed ai Dirigenti tutti, il mio grazie per la passione dedicata a questo evento rivolto ai settori giovanili regionali. Invito il grande pubblico a prendere parte alla manifestazione per ammirare il talento degli oltre 250 atleti partecipanti, con l’augurio che l’impegno e le fatiche sostenute vengano ripagate dal coronamento dei loro sogni sportivi.

Gianfranco Porqueddu


Odilia Coccato
Presidente Comitato Regionale Piemonte FITARCO

Molti gli eventi nazionali organizzati in Piemonte negli ultimi anni. Visto il successo ottenuto, in termini di preparazione ed organizzazione di detti eventi, la Federazione Italiana Tiro con l’Arco ha ritenuto di assegnare la Fase Nazionale del Trofeo Pinocchio 2019 ad una delle nostre Società più attive, Sentiero Selvaggio di Venaria Reale. La Fase Nazionale del Trofeo Pinocchio vede la partecipazione di tutte le regioni d’Italia, con le loro rappresentative composte da 12 giovani Atleti, 6 femmine e 6 maschi, dai 9 ai 12 anni. Trattandosi di una Gara Giovanile, l’organizzazione di tale evento porta con sé innegabili soddisfazioni ed allo stesso tempo comporta uno sforzo notevole, che la Società Arcieri Sentiero Selvaggio di Venaria Reale affronta con grande entusiasmo, sia per quanto riguarda la parte sportiva che la parte logistica. Ringrazio la Federazione Italiana Tiro con l’Arco, per aver, ancora una volta, scelto, per una Manifestazione Nazionale, una Società piemontese e l’Amministrazione del Comune di Venaria Reale per il grande supporto che dà alla Società per la miglior riuscita dell’Evento. I giovani atleti saranno accompagnati da famigliari, tecnici, dirigenti che torneranno a casa con un bellissimo ricordo sportivo e negli occhi la meravigliosa cornice offerta dalla Città di Venaria Reale. Il mio più sincero “in bocca al lupo” a tutte le Regioni d’Italia e la migliore porti a casa l’ambito Trofeo!

Odilia Coccato Presidente Comitato Regione Piemonte - FITARCO


Roberto Falcone
Sindaco di Venaria Reale

Lo sport come occasione di benessere e importante impatto economico che, in un territorio speciale come il nostro, diventa motore di un nuovo turismo: quello sportivo, strettamente legato ai beni culturali, in un contesto unico come quello che offre Venaria Reale. Il piacere di sapere che, a poche decine di metri dal campo di gara, potranno accogliervi una incantevole residenza sabauda come la Reggia di Venaria progettata dagli architetti Amedeo di Castellamonte e Filippo Juvarra, con i suoi splendidi Giardini, il Borgo antico della città, anch’esso costruito sulle architetture di Amedeo di Castellamonte, il Parco La Mandria, che oltre ad incantarci con i suoi alberi e prati sconfinati, ci regala la storia degli Appartamenti Reali del re Vittorio Emanuele II, il borgo Castello e la Villa dei Laghi, auguriamoci presto restaurati e restituiti all’antica bellezza. Il mio augurio a questa manifestazione sportiva è quello di tutta la cittadinanza e le associazioni, pronti ad accogliere gli atleti nelle strutture della città, con le iniziative di cui sapremo cogliere l’essenza.

Roberto Falcone Sindaco della Città di Venaria Reale

Antonella d'Afflitto
Vice Sindaco - Assessore allo Sport e Cultura Città di Venaria Reale

La nostra città è sempre più protagonista, insieme ai cittadini del territorio, nel panorama dello sport nazionale. Una grande occasione per rendere ancora più importante la ritrovata vocazione sportiva di Venaria Reale. Un territorio in cui sono presenti la Reggia di Venaria, patrimonio Unesco, il Parco La Mandria, il Borgo antico cittadino, patrimonio di tutti, dei venariesi e dei tanti turisti, che sempre più lo vivono e lo apprezzano. Un luogo immerso in un ambiente ricco di storia e cultura, unico nell’intera regione del nord Italia. Lo sport è, per antonomasia, sacrificio, passione, squadra, disciplina, partecipazione e condivisione. Siamo fieri e orgogliosi dell’iniziativa nazionale intrapresa, dall’ASD Arcieri Sentiero Selvaggio, protagonisti e promotori nel portare, ancora una volta, Venaria Reale agli onori della cronaca. La gioia è che questo avvenga attraverso una disciplina, il tiro con l’arco, che sempre più viene avvicinata e praticata da molti giovani, di cui Venaria Reale vanta storicamente un considerevole numero di partecipanti. Benvenuto Trofeo Pinocchio, benvenuti sportivi e atleti, benvenuti ospiti, a Venaria Reale! E vinca il migliore!

Antonella d’Afflitto Vice Sindaco - Assessore allo Sport e Cultura Città di Venaria Reale


Enzo Caruso
Presidente A.S.D. Sentiero Selvaggio di Venaria Reale

Sabato 18 maggio il nostro campo di tiro situato in via Cavallo a Venaria Reale ha ospitato la seconda fase regionale (fase estiva) del Trofeo Pinocchio. Un evento capace di richiamare circa 80 ragazzi di tutto il Piemonte, che nonostante la pioggia hanno dato vita a un intenso pomeriggio di competizioni e divertimento. Lo stesso spirito e la stessa atmosfera - amplificati, alla luce del gran numero di partecipanti - torneranno a Venaria nel week end del 6 e 7 luglio, quando accoglieremo la finale nazionale del Trofeo Pinocchio. Per il Sentiero Selvaggio è motivo di orgoglio poter organizzare un simile evento, per la sua rilevanza nazionale e perché dedicato ai più giovani agonisti del movimento arcieristico. In questo senso possiamo dire di condividere in pieno la filosofia della manifestazione; la nostra società lavora con impegno per la crescita tecnica e umana dei ragazzi e nel tempo ha formato anche atleti di ottimo livello, capaci di conquistare titoli e medaglie in campo nazionale e non solo. La competizione è un momento importante nella vita di qualunque sportivo e in particolare dei giovani e anche per questo organizziamo spesso eventi a carattere regionale. La domenica successiva alla fase estiva del Trofeo Pinocchio si è svolto sul nostro campo il Campionato Regionale Targa Giovanile e il primo giugno la fase regionale del Trofeo Coni, altra manifestazione dedicata ad arcieri “in erba”. L’evento alle porte sarà quindi il culmine di una stagione intensa e ricca di soddisfazioni. Desidero pertanto ringraziare la Federazione e il Comitato Regionale piemontese, per la fiducia che ci hanno accordato, e il comune di Venaria Reale, per l’ospitalità che sempre ci offre e per l’entusiasmo con cui ha accolto la finale del Trofeo Pinocchio. La cerimonia di apertura presso la Reggia sarà un valore aggiunto alla competizione, un ulteriore motivo di spettacolo prima di immergersi nella domenica di gare.

Enzo Caruso Presidente A.S.D. Sentiero Selvaggio Venaria Reale


Brochure dell'evento